24H di Spa by FRU: esordio travagliato per Truffo, trionfo italiano al traguardo

24h Spa

24 ore nelle Ardenne

Il 25 Giugno il portale “Free Racers United” ha organizzato la 24H di Spa Francorchamps con le bellissime GT3 sul simulatore Assetto Corsa Competizione.
All’evento ha partecipato il team VIG Project composto da Amerigo Russo, Mirko Lucchesi, Andrea De Santis ed il nostro Thomas Truffo, portando in pista la Bentley Continental GT.
L’evento ha avuto inizio alle ore 15 del pomeriggio protraendosi fino al giorno successivo.
Amerigo Russo ha preso parte alla partenza guidando il primo stint per un totale di 2 ore e 40 minuti, la sua gara è stata caratterizzata nelle prime fasi da un tocco al posteriore di una Ferrari alla “bus stop” causandone il testacoda che ha comportato una penalità di 5 secondi a cui se ne vanno ad aggiungere altrettanti per un contatto indotto da una incomprensione con un doppiato un’ora più tardi.
Amerigo, virtualmente in quarta posizione, riesce a completare lo stint senza ulteriori problemi, con un passo competitivo nonostante le alte temperature, circa 38 gradi della pista.

Travaglio nella sera

Il secondo stint è toccato al nostro Thomas Truffo, che però ha avuto la sfortuna di trovarsi subito dietro ad una bagarre tra due doppiati. Nel tentativo di evitare una collisione alla Blanchimont, il pilota piemontese ha perso il controllo della macchina andando a muro con la conseguente sosta per riparare i danni.
La sfortuna non viene mai da sola e a metà stint Truffo si scollega dal server per un blackout. Interviene dunque Mirko Lucchesi che rientra prontamente nel server cercando di recuperare una gara impossibile.
Con 6 giri di ritardo, il team riparte dalla 25esima posizione e sforna una prestazione a dir poco sensazionale che porta i piloti, tra cui il nostro Thomas, a risalire la china fino alla 10 posizione. Stint dopo stint, la gara prosegue senza sbavature e con estrema lucidità (ad eccezione di un drive through per tagli), zig zagando tra avversari e doppiati, quest’ultimi poco propensi a rispettare le bandiere blu.
Tuttavia la gara ha un epilogo ingiusto ed un blue screen, causato probabilmente da un bug di ACC, mette definitivamente termine alla gara del team VIG Project.

Italian Simracing al top

La Strato Racing ci tiene a ringraziare il team VIG Project per aver permesso ad un nostro pilota di prendere parte a questo evento, questo dimostra che due team solitamente “avversari” in pista possono unire le loro forze ed esperienze.
Da sottolineare che i primi tre team arrivati al traguardo sono tutti italiani, nell’ordine: RacingOn3 che hanno vinto con una prestazione impeccabile, seguiti da Racing Line Motorsport che hanno fornito anche loro con un’ottima prestazione e terzo il secondo del team VIG Project (Gabriele Dal Canto, Fabio Alaimo, Seriano Milan) che è riuscito a fare una gara estremamente solida che gli ha permesso di andare a completare il podio.

Siamo fiduciosi che altri eventi simili vengano organizzati in futuro e la Strato Racing è pronto a prenderne parte.
Vuoi rimanere aggiornato sulle attività del nostro Team? fai un salto nella nostra sezione news

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *